12 giu 2009

Donna e velo….

Dopo tante interviste e tanti domande che mi sono state poste riguardo alla mia scelta religiosa e sopratutto per aver scritto un libro, la domanda che spesso mi viene fatta è questa:” PERCHE’ INDOSSA IL VELO? CHE COSA SIGNIFICA?”

La mia risposta è semplice e chiara…
Indossare il “velo” come dite voi non è simbolo di sottomissione al marito, ma al contrario significa sottomissione ma ad Allah swt, è una forma di rispetto verso Allah swt, è segno di moralità, pudore e concretezza spirituale. Dico concretezza spirituale perchè purtroppo per mia esperienza personale quando mi viene chiesto di solito chi ho difronte sembra non capire o far finta di non capire quello che dico, mi spiego, le persone ti guardano e fanno la faccia di chi ha capito ma in realtà non ha idea di quello che ha sentito è come se in quel momento non si fosse collegato con il cervello.
Portare “il velo” per una donna significa sicurezza morale, spirituale, ma nessuno lo capisce. Significa che se una si “copre” è perchè è fiera della sua spiritualità e porta rispetto per il Suo Signore che è Allah swt e non come pensate voi che il suo signore sia il marito perchè estrapolare le parole a voi risulta proprio facile…
Sentirsi orgogliosa e fiera di indossare il “velo” da fastidio a parecchie persone, il fatto che una decida di avere senso del pudore e moralità semvra mettere in difficoltà chi le sta difronte, perchè ammettiamolo il “diverso” fa paura L’ignoto pure ed è proprio per ignoranza che nascono queste incomprensioni poi se anche i media alle tv alle radio e sui giornali danno man forte a queste chiacchiere beh allora è logico che uno finisce anche con il credere che sia tutto vero quello che si sente alla tv. Il vero problema è che in questa società ci si sofferma solo all’ apparire e non all’ essere e quindi si guarda solo all’ apparenza e non alla sostanza.
Per non dilungarmi troppo ecco cosa rappresenta per me indossare il velo:
rispetto per Allah swt e di suoi comandamenti, cioè significa rispettare ed onorare sempre la Sua parola
avere una propria identità religiosa e morale quindi riuscire ad indossarlo senza preoccuparsi di cosa pensano gli alrti perchè non è di quello che dobbiamo preoccuparci ma di quello che pensa Allah swt e dobbiamo cercare di comportarci sempre nei modi e nelle consuetudini che Lui ci ha prescritto.
Per finire concludo aggiungendo che la donna avvolta nel suo velo ha un certo fascino, un certo mistero e quindi è bello ed affascinante essere misteriose, ed è proprio questo che da fastidio alle donne occidentali che si definiscono “emancipate” ( tra l’ altro senza sapere cosa vuol dire emancipazione) perchè vedete che se ne parli bene o se ne parli male alla fine la donna velata fa sempre più parlare di quella “svelata” e come si dice “gli rode” il fatto che l’ attenzione sia sulla donna velata e non su di loro!!! Alla base di tutto c’è l’ invidia e vi garantisco che non è una bella cosa anzi io la definisco una brutta malattia che al Giorno Del Giudizio porterà con sè tante tante vittime!

2 commenti:

нαиιfαн ha detto...

Quanto sono vere queste parole...peccato che non c'è più sordo di chi non vuol sentire, e per quelle persone non cambierà mai niente!!!

muamera ha detto...

il problema è che tanti dicono è ma devi capire! Io devo capire sempre tutti, ma a noi musulamni chi capisce'???