09 dic 2008

L'AYATOLLAH KHOMEYNY è STATO UN GRANDE UOMO DI FEDE

"VOLTAIRE UCCIDE L' OCCIDENTE,PREFERISCO IL SACRO DELL' ISLAM"Lo scrittore siscilano racconta  il suo nuovo libro  che critica  la modernità in nome  di una tradizione spirituale  (quasi ) perduta.

Buttafuoco, lei mette nelle prime  pagine un' ampia citazione di Ahmadinejad sui diritti della donna. Qualcuno reagirà male leggendo....

"La citazione nessun giornale italiano l' ha riportata anche se era un discorso all' ONU. Mi meraviglio sempre  dell' assoluta ignoranza in cui  ci muoviamo, l'ho messa per quello. Esattamente nessuno sa quanto i musulmani venerino la Vergine. Insomma, si pretende lo scontro di civiltà quando ignoriamo tutto..."

Lei parla  di un Occidente che si fabbrica il suo happy end mentre in realtà si limita  a consumarsi. E' laltra faccia di questa ignoranza?

" Io sono cresciuto in una famiglia che ha fatto dell' occidente una bandiera, sono cresciuto a pane e Pino Romualdi, quindi può capire la sofferenza. Ma oggi questa parola è solo il cavallo di Troia con cui la sinistra fa fare il lavoro sporco alla destra... Per fare un esempio, quando  vedo tutti starnazzare attorno alle moschee mi chiedo: ma non sarebbe  meglio chiudere le discoteche? La destra una volta era il senso della tradizione, della fede, e della patria. Ora cos'è che dovremmo  difendere: le minigonne? La vita a la page? Il consumo? ... Oppure tutti quei miscredenti che parlano di valori solo prechè non tollerano  di vedere altri, i musulmani, che sono capaci di fermarsi e pregare mentre noi non ci riusciamo?"

POTETE TROVARE IL RESTO DELL' INTERVISTA SU  il Giornale  del 25 novembre 2008

3 commenti:

Ukht1 ha detto...

as salamu alaykum sorella!

scusa ma me lo spiegheresti il post? nn lho mica capito?e' un 'elogio' a khomeyny?scusa :(

muamera ha detto...

esselamu aleykum, si lo dice il giornalista che nel suo libro lo prota coem esempio...

Ukht1 ha detto...

naudhubillah!!